I PISTACCHI -che potenza! Toccasana per il sistema cardiovascolare!


   pistacchio

    Ma chi non ama i pistacchi? Sgusciati, spesso tostati e salati, sulle torte, per preparare dei gelati,delle creme,delle bevande e per la produzione di salumi, o come condimenti per primi e secondi piatti,i pistacchi sono per il nostro palato una vera delizia!

   Quanto conosciamo sul pistacchio e sulle sue proprietà?  

   Il pistacchio è un albero della famiglia delle Anacardiaceae che può raggiungere un’altezza di circa 12 metri e un’età di 300 anni.È originario del Medio Oriente, dove veniva coltivato già in età preistorica, particolarmente in Persia.Il frutto del pistacchio è un frutto secco dal colore verde ed è racchiuso in un guscio rigido dall’aspetto legnoso.

   I pistacchi sono costituiti:

per il 3,9% da acqua,per il 20% da proteine,il 27% da carboidrati,3% ceneri,10% fibre,7,6% da zuccheri e 1,5% da amido;

  • di minerali:Calcio,Fosforo,Potassio,Fero,Zinco,Magnesio,Manganese,Fluoro e Rame;
  • vitamine:vit A,le vitamine B1,B2,B3,B5,B6,vit C e la vit E;
  • aminoacidi:l’arginina,l’acido aspartico e l’acido glutammico,fenilalanina,la serina e la valina.

     Quello che meno sappiamo sui pistacchi è che il loro contenuto di  vitamina E, in particolare di gamma-tocoferolo,gli rendono un vero scudo per la protezione del sistema cardiovascolare.. Il loro contenuto di grassi monoinsaturi e polinsaturi favorisce inoltre, l’abbassamento del colesterolo cattivo (Ldl) nel sangue

      Gli studiosi della nutrizione,hanno  reso noto, durante il recente International Congress of Nutrition di Granada, il fatto che i pistacchi e in generale la frutta secca col guscio, giocherebbero un ruolo importante nel ridurre i rischi di una patologia molto diffusa,ovvero il diabete di tipo 2.

    Il nutrizionista Giorgio Donegani, presidente della Fondazione italiana per l’educazione alimentare sostiene il fatto che:

        ”In effetti, la ricchezza di fibre, unita alla particolare composizione dei grassi contenuti nel pistacchio, può da un lato aiutare la modulazione della glicemia postprandiale e dall’altro contribuire efficacemente a un miglior profilo dei lipidi ematici, funzionale alla protezione cardiovascolare.”

   Inoltre, un’altro studio condotto dai ricercatori del Dipartimento di Medicina, Brigham and Women’s Hospital e della Harvard Medical School di Boston,ha rilevato il fatto che i pistacchi sono di reale aiuto per la prevenzione di tumori come quello del pancreas e quello al seno.

Annunci

6 pensieri su “I PISTACCHI -che potenza! Toccasana per il sistema cardiovascolare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...